home

DUEMILANOVANTA

Le etichette lo hanno sempre infastidito, suona per divertire e far ballare, fa musica per amore, ama l’hip hop e la r’n’b ma la musica è la musica e non conosce classificazioni. Istrionico e camaleontico, riesce a “leggere” la pista come pochi sanno fare, e come pochi sa premere il tasto play al momento opportuno. Duemilanovanta è l’album con cui festeggia i suoi “primi” 30 anni di carriera, 8 tracce interamente realizzate con macchine e suoni vintage prodotto nel suo home-studio durante il lockdown. A chi gli chiede cosa rappresenti per lui la musica e come riesca a produrre generi così diversi tra loro, risponde: “La musica è la forma d’arte più efficace per curare il mondo. Non è una questione di generi musicali, non devi essere un intenditore. Quando suona una canzone, qualunque essa sia, è come se nella nostra vita entrasse una safety car: le distanze si azzerano, le persone iniziano a cantare, ballare, divertirsi e ad amarsi. Basta davvero poco. Basterebbe abbandonarsi alle emozioni, quelle che solo la musica sa dare.”.

artista: Masterbubi
titolo: Duemilanovanta
label: Bubi Records
edizioni: Cosmica di Daniele Benati
anno di pubblicazione: giugno 2020
uscita: 28 giugno 2020
disponibile in tutti i digital store

hyperfollow/masterbubi/duemilanovanta


In principio i dj mettevano i dischi, poi hanno iniziato a mixarli e poi a screcciarli. Infine a suonarli. Nome storico della scena italiana, dall’inizio degli anni novanta MASTERBUBI a.k.a. BUBI sa leggere il pubblico e la pista oltre ogni classificazione ed ogni classifica, sa come far ballare la gente, ma soprattutto, sa come farla divertire. Grande cultura musicale, tecnicamente ineccepibile, sarebbe semplice e piuttosto banale dire che i suoi set non sono mai scontati. La sua anima nera, lo porta a prediligere i suoni neri dell’hip-hop e dell’r’n’b, allo stesso modo in cui la sua sensibilità lo spinge a suonare la traccia giusta al momento giusto, sia essa un break beat, sia essa il riempi pista più suonato, ballato e commerciale che esista. Eclettico, versatile, camaleontico, capace di adattarsi alla situazione come pochi sanno fare, maestro di cerimonia in ogni situazione che venga chiamato ad animare, miscela i suoni con grande maestria e dovizia di particolari. In principio i dj mettevano i dischi, poi hanno iniziato a mixarli, poi a screcciarli, infine a suonarli. MASTERBUBI  a.k.a. BUBI li ha messi, mixati, screcciati, suonati e li ha pure incendiati. Davvero però.

Anno 1990. Adriano Maria diventa MASTERBUBI a.k.a. BUBI e inizia la sua nuova avventura, vissuta dietro la consolle e sopra gli “stage” di tutta Italia. Conosce tante belle persone. Vive un venticinquennio fantastico, fatto di sogni e di realtà, di vero e di falso, di tanti successi e di qualche sconfitta. Si nutre di musica. Fa tutto quello che chiunque, alla sua età, vorrebbe fare. Serate, produzioni, televisione, cinema. La stampa parla di lui. E’ amato dalle folle. Fa la più bella professione del mondo: il DJ.

Anno 2020. MASTERBUBI a.k.a. BUBI è sempre la stessa persona. Un uomo che cerca di fare ancora la più bella professione del mondo: il DJ.